La nuova Ca’ Busca, il nuovo centro di Gorgonzola

La nuova Ca’ Busca, il nuovo centro di Gorgonzola

Vogliamo riportare Ca’ Busca agli antichi splendori perché fa parte dell’identità di Gorgonzola e dei suoi cittadini; perché è parte di un’area unica al centro della Martesana che racchiude i principali luoghi di cultura, incontro e shopping della città; perché sorge sulla pista ciclopedonale dell’alzaia del Naviglio, una delle tre più belle d’Italia, e può diventare un punto di attrazione per famiglie e turisti”.

Così il Sindaco Angelo Stucchi sul progetto di riqualificazione di Ca’ Busca, che negli obiettivi della sua prossima amministrazione dovrà diventare un nuovo centro di incontro, lavoro e cultura di Gorgonzola.

Grazie al concorso di idee per giovani architetti promosso nel 2017 dall’Amministrazione Stucchi, il Comune ora ha tre progetti che aiutano a definire il futuro di Ca’ Busca e del cuore di Gorgonzola.

Un futuro di:

  • Nuovi spazi per far vivere la città: realizzando una nuova piazza nel cortile di Ca’ Busca, costruendo un nuovo ponte ciclopedonale sulla Martesana per collegarla con il centro della città;
  • Nuovi spazi per il lavoro: dando vita ad uno spazio di lavoro condiviso per dare ai giovani l’opportunità di lavorare, esplorare nuove idee, creare network di giovani imprese;
  • Nuovi spazi per la cultura: creando un luogo per esposizioni, laboratori, progetti artistici che rendano Ca’ Busca un luogo creativo, divertente, attraente;
  • Nuovi spazi per stare insieme: per passeggiare o andare in bicicletta lungo la Martesana, prendere un caffè o un aperitivo con gli amici, fare shopping nei negozi della città e rilassarsi al parco Sola Cabiati.

Una Ca’ Busca rinnovata ed attraente significa una città più vitale e più ricca. Tra i primi obiettivi della mia nuova Amministrazione comunale ci sarà l’avvio del progetto per fare di Ca’ Busca un nuovo centro per Gorgonzola”.

Ti potrebbero interessare